A Bari Emiliano interviene al Pon sicurezza 2007-2013: contro il terrorismo sorveglianza comune sul web

Emiliano: “la sicurezza non è un compito esclusivo delle forze di polizia, ma un compito al quale dobbiamo assolvere tutti con senso di responsabilità”

Bari Pon SicurezzaBARI –  Per il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, “contro il terrorismo dobbiamo fare una comune sorveglianza sul web, che ci consente di acquisire notizie, di impedire comunicazioni nevralgiche per le organizzazioni terroristiche, e soprattutto coinvolgere la popolazione in questo lavoro”.

Parlando con i giornalisti oggi a margine della presentazione di risultati del Pon sicurezza 2007-2013 nelle regioni obiettivo convergenza, Emiliano ha rilevato che “la sicurezza non è un compito esclusivo delle forze di polizia, ma un compito al quale dobbiamo assolvere tutti con senso di responsabilità, prudenza e utilizzando l’organizzazione che lo Stato ci mette a disposizione per denunciare e collaborare più facilmente”.

La dotazione finanziaria del Pon, circa 772 milioni di euro, ha riguardato 423 progetti realizzati nelle regioni Calabria, Puglia, Campania e Sicilia.

Tra i progetti dell’area tecnologia, ci sono 4.000 impianti di videosorveglianza installati in luoghi sensibili, 1.345 apparati di lettura targhe posizionati nelle città e lungo le principali vie di comunicazione extraurbana; sistemi di monitoraggio ambientale e anticontraffazione.

Tra i programmi in area sociale, che hanno coinvolto 20mila giovani, ci sono la realizzazione di centri di aggregazione, laboratori musicali e teatrali; mezzi per il soccorso in mare dei migranti e per la loro integrazione.

Share Button