Potenza. Fratelli d’Italia e la Civica “Per la Città” ritirano l’appoggio al sindaco De Luca

Dario De Luca - Sindaco di Potenza

Dario De Luca – Sindaco di Potenza

Lo hanno annunciato, in una nota, il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia, Luciano Petrullo, e i coordinatori della lista civica “Per La Città”, Mariangela Riviezzi, Giovanni Buoncristiano e Vincenzo Belmonte. Nella nota si precisa che la decisione di ritirare il sostegno al sindaco è dovuta a quanto dichiarato dallo stesso De Luca “in merito alla nuova giunta composta dal Pd e dai suoi satelliti” e “all’impossibilità di condividere un governo politico con il Partito Democratico”.

Nella nota, inoltre, i coordinatori dei due partiti hanno anche spiegato di confidare “nel buon senso e nella coerenza degli assessori Bellettieri e Coviello a sottrarsi a tale disegno immorale, messo in campo da De Luca. In caso contrario, il partito adotterà i provvedimenti del caso”.

“Esprimiamo vivo sconcerto – hanno aggiunto – per quanto si sta verificando a Potenza e in Basilicata, non nascondendo una seria preoccupazione per le sorti della città, che sta tornando nelle mani, per volontà del sindaco De Luca, di chi l’ha portata per due volte in pochi anni non solo al dissesto, ma in uno stato di completa prostrazione”. Fdi e la lista civica “Per La Città” hanno infine “preso atto” di una serie di circostanze, tra cui la “decisione del sindaco di creare una nuova giunta con assessori politici del Pd, maturata in ambiente extra politico attraverso consultazioni in un’unica direzione, protrattesi nel tempo soltanto per lo stato di guerra nel quale vive il partito democratico”, e “di voler continuare a governare la città con quella parte politica che aveva combattuto in campagna elettorale e nei confronti della quale aveva sempre espresso giudizi severi e, parole sue, con la quale non avrebbe mai governato”.

Share Button