Patti per il Sud. Incontri di Puglia e Basilicata con il Governo

Michele Emiliano all'uscita da Palazzo Chigi

Michele Emiliano all’uscita da Palazzo Chigi

Prosegue a ritmo serrato il calendario di incontri tecnici per la stesura dei Patti con le Regioni nell’ambito del “Masterplan per il Mezzogiorno”.

Dopo quello di due giorni fa con i rappresentanti di Molise, Abruzzo, Calabria e Campania, oggi è stato fatto un ulteriore passo di avvicinamento alla sottoscrizione con l’incontro tra il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e i rappresentanti di Puglia, Basilicata e Sicilia.

“Nel corso dei tre confronti separati” è scritto in una nota di Palazzo Chigi” che Michele Emiliano, Marcello Pittella e Rosario Crocetta hanno avuto oggi Roma “con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, sono stati definiti nei dettagli i contenuti dei Patti, ovvero gli interventi prioritari (non solo infrastrutturali) da realizzare per dare robustezza al rilancio produttivo ed occupazionale delle singole regioni.  Anche il lavoro per la firma dei Patti con le Città Metropolitane (che sarà successiva a quella dei Patti con le Regioni) procede a ritmi serrati. Per domani è in calendario la riunione per Messina”.

Il governatore Pugliese al termine dell’incontro ha tracciato un bilancio fatto di “luci ed ombre”, dove le luci sono rappresentate dal fatto che finalmente sono stati affrontati alcuni nodi politici rilevanti “e quindi ci siamo lasciati” ha dichiarato “per una ridefinizione delle nostre proposte progettuali”.

Le ombre riguardano l’impiego dei soldi e all’uscita da Palazzo Chigi ha riferito proprio questo aspetto parlando con i giornalisti.

Share Button