Commissione Sanità Regionale. Riconfermato Bradascio, Napoli vicepresidente.

Luigi Bradascio della lista Pittella Presidente è stato riconfermato oggi presidente della quarta Commissione. Vice presidente è stato eletto Michele Napoli (Pdl-Fi).

Luigi Bradascio - Consigliere Regionale (Pittella Presidente)

Luigi Bradascio – Consigliere Regionale (Pittella Presidente)

La quarta Commissione consiliare permanente si occupa di difesa della salute, programmazione ospedaliera, assistenza e sicurezza sociale, scuola, assistenza scolastica, istruzione artigianale e professionale, musei e biblioteche degli enti locali, lavoro, emigrazione, sport e tempo libero.

Nei giorni scorsi sia il presidente Bradascio che il vice presidente Leggieri avevano rassegnato le dimissioni in segno di protesta per l’autorizzazione concessa dal governo nazionale alle ricerche di idrocarburi nel mar Jonio.

Raggiunto telefonicamente dal nostro redattore capo Sergio Palomba,  Bradascio ha dichiarato che “malgrado le mie resistenze, di fronte a una quasi unanimità di maggioranza e opposizione e ad una sola dichiarazione di sfiducia da parte di Romaniello, che ha criticato l’operato degli ultimi due anni, e davanti a una maggioranza che si è dichiarata totalmente favorevole ai 16 punti da me elencati e dai quali non prescindere per una eventuale rieleggibilità, non potevo dire no alla riconferma”.

Tra le principali questioni avanzate dal consigliere come conditio-sine-qua-non, figurano “l’attenzione estrema altema della disabilità; l’impegno ad assicurare un centro diurno ogni 3/5 mila abitanti; il ruolo della Basilicata quale capofila nella ricerca neuropsichiatrica infantile e un governo regionale estremamente ostile all’off-shore e fortemente attento ai danni da inquinamento da estrazioni petrolifere”.

Nel corso del dibattito, che ha preceduto il voto, avvenuto a scrutinio segreto ponderato, il capogruppo del Pd, Roberto Cifarelli ha chiesto di riconfermare Luigi Bradascio e Gianni Leggieri. “La vicenda petrolio –ha aggiunto- che aveva determinato le loro dimissioni, è stata subito affrontata dal presidente Pittella e dall’intero Consiglio regionale. Il lavoro svolto fino ad oggi dalla quarta Commissione è da considerarsi assolutamente proficuo”.

Il consigliere Leggieri, pur ringraziando il capogruppo del Pd, Roberto Cifarelli, ha comunicato di “non voler ritirare le proprie dimissioni per la gestione assolutamente non condivisa della questione petrolio e dell’ambiente in generale”.

Share Button