La proposta di legge di Galante (Realtà Italia) su “benessere equo sostenibile città capoluogo”

Paolo Galante (Realtà Italia)POTENZA – E’ stato presentato presso la Sala dell’Arco del Comune di Potenza il progetto L.Inc-Lavorare per l’inclusione lavorativa, coordinato dagli uffici competenti in materia di politiche sociali e sviluppato con realtà private.
Presenti il Sindaco Dario De Luca, l’assessore ai Servizi sociali Nicola Stigliani e rappresentanti di tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nell’iniziativa.

Attraverso un bando e grazie a 78 mila euro di fondi statali ed europei, il Comune ha individuato e verificato i requisiti di 40 persone inserite nel programma d’assistenza sociale: 20 di questi percepiranno un piccolo reddito di cittadinanza di 450 euro per 30 mesi lavorando in altrettante aziende, cooperative e associazioni, tramutato in voucher per chi è impossibilitato.

“L’intento è di facilitare l’inclusione sociale dei cittadini in condizione di svantaggio – ha affermato l’Assessore Stigliani – puntando ad eliminare il semplice sostegno e l’assistenzialismo.” Plauso è arrivato dal Sindaco De Luca, il quale ha auspicato l’estensione a breve del paniere dei beneficiari.

Share Button