Comune di Potenza. I cittadini lanciano una raccolta firme per la “revisione dei costi”

Petizione revisione costi politica PotenzaPOTENZA – Ridurre il numero della Giunta comunale da 9 ad un massimo di 6 unità ed implementare capitoli di spesa del bilancio comunale a beneficio delle politiche sociali.

Questo il contenuto di una petizione popolare, promossa stamane in Rione Lucania a Potenza da parte di un gruppo di cittadini.

“L’intento – ha affermato uno dei promotori, Roberto Rizzi – è di portare all’attenzione del sindaco De Luca e di Giunta e Consiglio comunale, la necessità di riduzione dei costi della politica del capoluogo con lotta ai privilegi.”

Ad appoggiare l’iniziativa, il coordinamento regionale dell’Italia dei Valori ed il consigliere regionale del gruppo misto Giannino Romaniello, presenti nei pressi del banchetto allestito per tutta la mattinata.

“Al fine di contrastare i fenomeni di marginalità diffusa – si legge nella nota diffusa alla stampa – si chiede l’implementazione, mediante riduzioni, di capitoli di spesa del bilancio in favore dei servizi agli anziani, portatori di handicap, oltre che garantire un trasporto pubblico urbano adeguato.”

Share Button