M5S Basilicata, a Potenza incontro tra cittadini e polizia

m5s cittadini poliziaCon la finalità di far sintesi e far valere il senso critico sul difficile rapporto tra cittadini e polizia, anche Potenza è stata tappa degli incontri promossi su tutto il territorio nazionale dal Movimento 5 Stelle.

Tenutosi presso la Sala A del Consiglio regionale, l’appuntamento lucano è stato definito innovativo ed in totale trasparenza. Alle domande dei presidenti dei comitati di quartiere o della gente comune del capoluogo, hanno risposto i singoli delegati sindacali delle forze dell’ordine. Una formula che negli intenti ha voluto instaurare un dialogo utile per rinsaldare i valori di garanzia e tutela.

Presenti all’incontro, i portavoce del movimento alla Camera, la materana Mirella Liuzzi ed il palermitano Riccardo Nuti, con partecipazione del consigliere regionale Gianni Leggieri e di quello comunale di Potenza Savino Giannizzari, l’uno con alle spalle una carriera nella Guardia di Finanza e l’altro attualmente impegnato come Vigile del Fuoco. Nel corso degli interventi sono emerse le difficoltà in cui versano tutte le forze dell’ordine, in Basilicata “inserite in un disegno che mira a spogliare il territorio da presidi fondamentali come nel caso dei compartimenti della polstrada – ha affermato Leggieri.”

Sottolineato da più parti, resta la spada di damocle dei tagli ai reparti. Una questione su cui si è espresso il segretario provinciale UGL di Polizia di Stato, Cosimo Petracca: “il governo può risparmiare senza incidere sull’operatività – ha dichiarato – iniziando dall’unione dei reparti specializzati e dei centri di spesa e contabilità.”