Promozione e sviluppo dello spettacolo, la Basilicata ha la sua legge regionale

Consiglio Regionale BasilicataPOTENZA – “Promozione e sviluppo dello spettacolo”. La Basilicata ha ora la sua legge regionale. Il parlamentino lucano ha infatti approvato a maggioranza, nel corso della seduta consiliare odierna, la norma che disciplinerà le attività del settore.

La legge verte anche sulle modalità che Regione e Comuni adotteranno nel programmare e valorizzare le attività. In particolare, la legge apre, all’attuazione di forme di sperimentazione, di innovazione; all’ampliamento del pubblico, soprattutto giovanile; a rassegne, a programmazione di qualità relativa al piccolo esercizio cinematografico e cineteatrale, ai cinema dei centri urbani e alle sale d’essai riconosciute ai sensi della normativa nazionale; a scambi e coproduzione culturale nazionale e transnazionale; ad attività e progetti di cooperazione internazionali; al perfezionamento degli operatori, attraverso strumenti innovativi come le ‘Reti’ e le ‘residenze multidisciplinari’.

L’obiettivo è infatti, quello di agganciare le opportunità nazionali e comunitarie messe in campo dalla Legge Cultura e Turismo. Accanto alla norma, la Basilicata si doterà anche di un Osservatorio con i compiti di monitoraggio delle politiche culturali e dello spettacolo e di valutazione dell’impatto occupazionale degli strumenti messi in campo. La legge, approvata oggi, lo ricordiamo, aveva visto nei mesi precedenti momenti di confronto con le associazioni e gli operatori del settore per individuare i punti strategici sui quali lavorare.

Share Button