La rete infrastrutturale per Matera. Appello di Latronico (FI) al ministro Franceschini

Cosimo Latronico - Deputato Forza Italia

Cosimo Latronico – Deputato Forza Italia

POTENZA – “Suggerisco al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini, atteso a Matera lunedì prossimo, di raggiungere la città con il treno partendo dall’aeroporto di Bari, così scoprirà che il capoluogo lucano non è per niente collegato in modo accettabile con la rete ferroviaria, né da Bari con le Ferrovie Appulo-Lucane a scartamento ridotto né con le Ferrovie dello Stato che si fermano a Ferrandina”.

Lo sostiene l’on. Cosimo Latronico (Forza Italia), secondo il quale, “quello del collegamento ferroviario della città designata Capitale europea della cultura per il 2109, resta il tema dei temi se si vorrà usare questa occasione storica per connettere Matera con i circuiti della mobilità e portare i flussi internazionali verso il nostro territorio. Per quanto ci riguarda continueremo il nostro lavoro legislativo perché la rete ferroviaria italiana connetta Matera e la Basilicata potenziando la linea ferroviaria Salerno-Potenza-Metaponto come previsto dall’articolo 3 comma 6 dello ‘Sblocca Italia’, da noi fortemente voluto. E dal versante adriatico collegando l’aeroporto di Bari con la città ammodernando la rete Fal Bari-Matera, proseguendo il progetto di realizzazione del secondo binario già programmato per garantire una percorrenza di 40 minuti. La sfida di Matera capitale europea della cultura deve aprire una discussione sulle dotazioni della città e della regione per colmare il deficit infrastrutturale che – conclude il parlamentare lucano – pesa enormemente sullo sviluppo della regione Basilicata”.

Share Button