Pittella: chi parla di migliaia di trivelle dice idiozie. Il movimento “Mo Basta” annuncia iniziative di protesta

Mo BastaPOTENZA – “Chi dice che stiamo aprendo a migliaia di trivelle dice un’idiozia, e lo sa bene: in questi giorni, in alcune interviste, ho ascoltato delle oscenità, e chi diffonde il sospetto e la sfiducia fa un doppio danno alla Basilicata, perché la piaga più grande è proprio quella della sfiducia”.

Lo ha detto il presidente della Regione, Marcello Pittella nel corso di un incontro sul decreto “Sblocca Italia” e sul futuro delle estrazioni petrolifere, l’obiettivo secondo il presidente della giunta lucana “è anche quello di combattere la disinformazione: “ho sentito in questi giorni cose orrende, ma non possiamo fare come Penelope, non possiamo tessere una tela che qualcuno poi distrugge di notte, come accaduto negli ultimi sei anni, perché io a questo gioco non ci sto”.

Intanto il movimento “Mo’ Basta” ha annunciato in un comunicato che “in occasione del Consiglio Regionale” insieme al “Coordinamento degli studenti e Libere Associazioni”, manifesterà “contro lo Sblocca Italia e contro l’assurdo silenzio del Governatore Marcello Pittella”.

Il corteo partirà domattina da Piazza Don Bosco alle ore 9:30 e proseguirà alla volta dei Palazzi della Regione Basilicata. Il Movimento ha comunicato di non escludere “Manifestazioni, SIT-IN e anche anche blocchi stradali” affinchè la Regione ricorra contro lo “Sblocca Italia” e chieda la revoca delle “delibere sugli opifici alias finanziamento a fondo perduto al 100 per cento” per l’importazione di “rifiuti pericolosi e non pericolosi, e la loro trasformazione in C.D.R. (Combustioni di rifiuti) in terra di Basilicata”.

Share Button