Potenza, insediato nuovo consiglio provinciale

POTENZA - insediamento consiglio provincialePOTENZA – “Giuro di osservare lealmente la Costituzione, le leggi della Repubblica e l’ordinamento della Provincia e di agire per il bene comune dei cittadini.”

Con il più classico dei riti, il riconfermato presidente Nicola Valluzzi ha dato avvio all’insediamento della nuova Provincia di Potenza.

“Ente affatto abolito” – come ha tenuto a precisare a più riprese Valluzzi – che attraverso i suoi 12 consiglieri proverà a compiere un vero e proprio miracolo amministrativo per garantire i servizi minimi alle comunità.

Ad assistere, esponenti istituzionali regionali ed il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo, con i punti all’ordine del giorno trattati ed approvati all’unanimità, iter più formale che per evidenziare singole appartenenze politiche.

Solo in prossima convocazione, oltre alla definizione della Commissione Statuto si discuterà delle linee programmatiche, una richiesta avanzata dal presidente ed accolta per valutare le auspicare modifiche alla Legge di Stabilità, ovvero la mannaia che insieme ai vari tagli statali operati dal 2011 ha tranciato ogni velleità di poter scongiurare diminuzioni al personale interno e di gestione dei servizi, in primis scuole e strade.