Rimborsopoli: condanna ridotta per quattro consiglieri

palazzo-regione-basilicata1Potenza. La Corte d’Appello di Potenza ha ridotto da un anno e otto mesi a un anno e quattro mesi di reclusione la condanna per tre ex consiglieri regionali della Basilicata e per uno in carica, accusati di aver indebitamente percepito, tra novembre 2006 e marzo 2009, rimborsi chilometrici dovuti a chi aveva una residenza diversa da quella di Potenza, sede dell’assemblea lucana. I quattro condannati sono l’attuale consigliere regionale Franco Mollica (Udc) e tre ex consiglieri, Franco Mattia (Pdl), Prospero De Franchi (Federazione popolari di centro) e Giacomo Nardiello (Pdci). La Corte ha inoltre disposto il non dover procedere per avvenuta prescrizione per i rimborsi percepiti fino all’ottobre 2006. L’inchiesta fu condotta nel 2008 dal pm Henry John Woodcock, poi trasferito a Napoli. Secondo l’accusa la residenza dichiarata dai quattro sarebbe stata fittizia, poichè tutti in realtà avrebbero vissuto stabilmente a Potenza.

Share Button