Basilicata 2.0 presenta i suoi candidati. Murante: “Una lista che porta bagaglio di idee, non di voti”.

Maria Murante - Basilicata 2.0 - SelPOTENZA – “Si presenta non in opposizione a quell’ala di sinistra consolidata in Basilicata, ma come l’alternativa politica contraddistinta da competenza e da entusiasmo”.

E’ in questi termini che la coalizione Basilicata 2.0 di Maria Murante in corsa alle regionali ha voluto presentare questa mattina i suoi candidati della provincia di Potenza e di Matera.

Una lista, dicono in conferenza stampa, che raccoglie componenti di Rifondazione Comunista e di Azione civile, che candida esponenti di spicco della Sel e che, oltre a mettere insieme forze giovani e il mondo dell’associazionismo, ha dato spazio alla rappresentanza femminile, con tre donne in lista oltre alla Murante.

Per la provincia di Potenza sono dunque in corsa Terenzio Bove, Nicola Carpentieri, Francesca Di Napoli, Rosalinda Di Pasca, Donato Pace, Paolo Pesacane, Rocco Picciano, Giannino Romaniello, Giuseppe Roseti e Valeria Scavo; mentre per Matera Gino Battafarano, Eligio Iannuzziello, Antonio Santochirico, Rocco Antonello Stasi, Pasquale Truncellito e la stessa Murante; nel listino infine, Francesco Blumetti, Domenico Lence, Giuseppe Morelli ed Emilia Simonetti.

“Una squadra – ha detto la Capolista stamane – che porta con sè solo un bagaglio di idee e non di voti e che vuole portare avanti proprio le parole di sinistra, ecologia e libertà. E – ha continuato la Murante – la nostra coalizione si farà carico anche delle istanze programmatiche della lista del tenente Di Bello, uscita fuori”. Primo giorno di novembre, il countdown è dunque iniziato e anche la coalizione Basilicata 2.0 ha iniziato a riscaldare i motori dal Park Hotel di Potenza, dove erano presenti tra gli altri anche gli esponenti nazionali di SEL Barozzino e Placido.