Visita lampo a Matera per Mario Monti, atteso poi da Lucia Annunziata

Mario MontiMATERA – Atteso da Lucia Annunziata. Per questo la visita del presidente del consiglio uscente e leader di Scelta civica, Mario Monti, nella città dei Sassi, si è tramutata in un mordi e fuggi. Nessuna dichiarazione è stata rilasciata ai giornalisti, all’arrivo a Matera, da Mario Monti, impressionato, come lui stesso ha osservato dal palco del teatro Duni, dai fischi che lo hanno accolto all’ingresso. Niente applausi, ha sottolineato con tono sarcastico, nel corso del suo veloce intervento: sono ammessi solo i fischi. Il Sud potrà cambiare, ha sottolineato il premier, solo se si procederà alla riforma della pubblica amministrazione. Trasperanza ed efficienza, che sono già nelle corde della Basilicata, ha sottolineato Monti, devono diventare la parola d’ordine per la pubblica amministrazione nella sua interezza. Poi l’affondo politico rivolto a Berlusconi. Aveva promesso all’Europa una anticipazione sui tempi del pareggio di bilancio solo perché aveva perso di credibilità. Avremmo voluto andare più avanti, ha detto Monti, ma ce lo hanno impedito sia la destra che la sinistra. Sul falso in bilancio e le prescrizioni, ha ribadito il premier, pesante si è rivelata la pressione della destra.

Share Button