Manovre al centro, l’Udc sceglie Monti

UDCPOTENZA – Grandi manovre al centro della scena politica, italiana e regionale. A far sentire la sua voce è il partito di Casini, l’Udc, comitati regionale e provinciali di Potenza e Matera, riuniti lo scorso ventuno dicembre a Potenza. Si guarda alle prossime elezioni politiche di febbraio e ci si prepara a scegliere i candidati e, naturalmente, le alleanze. Intanto, si legge in un comunicato, permangono le condizioni politiche per continuare la collaborazione con l’attuale maggioranza di centro sinistra in Regione, malgrado la crisi economica che interessa il ceto medio e ampie fasce sociali delle famiglie lucane. Chiaro però il mandato, conferito al segretario, al presidente e alla delegazione, fa sapere ancora l’Udc, in merito alla nomina del nuovo assessore, entro e non oltre la fine del 2012. Lo sguardo rimane ovviamente rivolto anche allo scenario politico nazionale, con l’annuncio della presentazione della Lista per l’Italia. Qui, in particolare, ribadisce l’Udc, resta prioritario il confronto e la collaborazione con forze politiche, movimenti e cittadini, che vorranno sottoscrivere il programma politico che si richiama al Presidente Monti, nel tentativo però di evitare decisini verticistiche ed autonome, che non trovino il consenso e il coinvolgimento della classe dirigente locale.

Share Button