Woody Groove Festival IV edizione. La giuria e il calendario delle selezioni

Woody GroovePOTENZA – Ben trenta tra gruppi e singoli, gli iscritti alla quarta edizione del Woody Groove Festival, contest di musica indipendente organizzato dall’omonima associazione culturale presso il Pipistrello pub in contrada Sant’Antonio la Macchia a Potenza. L’occasione per tanti musicisti di esibirsi in pubblico, una vetrina, un momento di scambio e di condivisione.

Quello che era l’obiettivo degli organizzatori da raggiungere nel corso dei prossimi anni, diventare il festival di riferimento per le band di musica underground del Sud Italia, è stato già in larga parte ottenuto; ai 14 provenienti dalla provincia di Potenza e ai 2 da quella di Matera, vanno ad aggiungersene infatti 7 dalla Puglia, 3 dalla Calabria, 4 dalla Campania.

Nei giorni scorsi sono stati designati i componenti della giuria ed è stato preparato il calendario delle esibizioni della prima fase del festival, le selezioni, durante la quale ogni gruppo/singolo eseguirà i due brani inediti necessari all’iscrizione.

Cinque i membri della giuria: Carlo Ostuni, Michele Perrone, Michele Brienza, Alessandro Di Nuzzo e Raffaele Amato, tre chitarristi, un bassista e vocalist, e un batterista; musicisti lucani di talento distintisi per i risultati accademici conseguiti e le collaborazioni avute.

Le selezioni avranno luogo nelle serate del 28 e 29 giugno e del 3, 4 e 5 luglio. Da questa fase la giuria sceglierà i partecipanti al festival vero e proprio il 18 e 19 luglio, 25 e 26 luglio.

Da qui saranno scelti i cinque finalisti che parteciperanno al concerto conclusivo il primo agosto, durante il quale tutti i brani inediti verranno registrati dal vivo e inseriti nel disco Woody Groove Festival 2014.
Inoltre, i video della medesima serata verranno pubblicati sul sito ufficiale del festival www.woodygroovefestival.com, sul canale Youtube e sui maggiori social network e divulgati presso tutti i media interessati.

I GIURATI

Carlo Ostuni

Si avvicina giovanissimo alle sei corde e all’età di 16 anni entra al Conservatorio di musica “Gesualdo da Venosa” di Potenza.
E’ stato membro della band: Psicofunk, Blue cat blues, Xantaria (al basso), collabora come musicista con altre formazioni e fa parte della Basilicata Jazz Orchestra (al basso e alle chitarre). Lavora come turnista in studio e nei concerti live per diversi artisti e produzioni (Xantaria; per la compilation “Musichetnia” seconda edizione, con Iole Cerminara a Musicultura XVIII edizione, etc..). Conduce da anni un’intensa attività didattica presso le principali scuole di musica della Basilicata. Attualmente insegna chitarra classica e basso presso la “Tumbao Music School” di Potenza.

Michele Perrone

Michele Perrone, nato a Potenza nel 1986. Nell’anno 2009-2010 si diploma con il massimo dei voti e la lode all’unanimità da parte della commissione al conservatorio di musica “Carlo Gesualdo da Venosa” di Potenza.
Ha frequentato molteplici corsi di perfezionamento con alcuni dei maggiori esponenti della chitarra
quali: Roland Dyens, Oscar Herrero, Angelo Ferraro, Domenico Ascione.
Ha conseguito un master biennale in chitarra flamenca presso l’Accademia Internazionale “M.
Santoro” in Bojano (CB).
Ha tenuto concerti per numerose associazioni culturali e diverse Amministrazioni Comunali.
Dal 2007 insegna presso le associazione culturali “Musicland” e “L. Leggeri Buccico” di Potenza,
per cui tiene diversi concerti durante l’anno.
Ha conseguito nell’anno accademico 2013 / 2014 il diploma di secondo livello in didattica della
musica.

Raffaele Amato

Raffaele Amato, batterista potentino, classe ’82, ha studiato Percussioni presso il conservatorio
“G. Da Venosa” di Potenza, ha sempre avuto un intensa attività musicale concertistica e da più di dieci anni di insegnamento in strutture private della Basilicata.
Diversi i corsi di perfezionamento Master Class e Seminari con musicisti italiani e internazionali.
Ha partecipato suonando in quasi tutti i festival jazz principalmente lucani e campani,teatri, club e locali.
Nel 2007 ha conseguito il riconoscimento I.J.T (identificazione jazzistica tipica),a seguito tante le collaborazioni con artisti di fama nazionale e internazionale nell’ ambito Jazz.

Michele Brienza

Chitarrista jazz potentino autodidatta, studia jazz privatamente ed attraverso seminari e masterclass alternando attività concertistica e di insegnamento. Nel 2007 riceve il bollino IJT (indicazione jazzistica tipica) dall’ Onyx Jazz Club di Matera, partecipa a diverse rassegne (Teggiano jazz, Jazz Castello, Gezziamoci, Argojazz, Archeojazz ecc.). Diverse le collaborazioni con musicisti come Giovanni Amato, Dario Deidda, Alfonso Deidda, Daniele Scannapieco ecc.

Alessandro Di Nuzzo

Alex Di Nuzzo, bassista, vocalist, fonico.
Session man live e in studio, ha nello storico tre tournée con il cantautore lucano Raffaele Tedesco (dal 2003 al 2005, tour “La Strada”) ed esperienze da turnista con artisti di estrazione pop/rock fino alla formazione nel 2006 della Sugar Sound, cover band riconosciuta da Zucchero e attuale entità musicale indipendente con all’attivo tre album e collaborazioni con personalità nazionali e internazionali, di cui è bassista, corista e fonico di palco.

Share Button