Foggia. Fallito agguato ad un pregiudicato. Per gli investigatori, volevano uccidere

Hanno sparato per uccidere e non per dare un semplice avvertimento: è quanto credono gli agenti della Squadra mobile della Questura di Foggia che indagano sull’agguato fallito compiuto ieri sera in via Forcella, alla periferia di Foggia. Secondo la ricostruzione degli agenti il pregiudicato di 41 anni, mentre era su una Smart guidata dal figlio, è stato avvicinato da un’altra vettura con a bordo tre o quattro persone che hanno sparato tre colpi di fucile contro la vettura, senza colpirla, la stessa vittima ha denunciato l’accaduto in questura. (ANSA)

Share Button