Molesta liceale a Bari, arrestato 29enne senza fissa dimora

Avrebbe molestato una 15enne davanti ad un liceo di Bari palpandola e cercando di baciarla. Un 29enne originario del Bangladesh, venditore ambulante senza fissa dimora, è stato arrestato in flagranza a Bari sabato mattina dai Carabinieri. L’uomo sarebbe responsabile di almeno altri due episodi avvenuti all’inizio di febbraio ai danni di altrettante studentesse baresi. In uno di questi episodi, che era già stato denunciato dalla presunta vittima, il 29enne avrebbe fermato una 15enne intorno alle 8 del mattino, lo scorso 6 febbraio, mentre la ragazza andava a scuola, nei pressi della stazione centrale. Con il pretesto di farle alcune domande l’avrebbe avvicinata e bloccata contro un portone per poi baciarla con la forza. Lei sarebbe riuscita a svincolarsi fuggendo via. Sabato scorso, poi, lo stesso uomo, di fronte al liceo, avrebbe fermato un’altra studentessa palpeggiandola con insistenza. La ragazza avrebbe iniziato ad urlare attirando l’attenzione di un carabiniere che passava davanti alla scuola il quale ha inseguito il 29enne procedendo all’arresto in flagranza. Stando agli accertamenti fatti dagli investigatori baresi, coordinati dal pm della Procura di Bari Marcello Quercia, ci sarebbe almeno una terza 15enne molestata dalla stessa persona nelle settimane scorse con le stesse modalità. L’uomo è attualmente in carcere con l’accusa di violenza sessuale continuata aggravata in attesa di udienza di convalida dell’arresto. (ANSA)

Share Button