Foggia. Trovato in una cunetta il corpo semicarbonizzato di una ragazza di colore

Il cadavere di una donna di colore, presumibilmente di una trentina di anni, è stato trovato in una cunetta nelle campagne di Borgo Mezzanone. La donna era seminuda e il corpo era bruciato per metà. A notarlo sono stati alcuni ospiti del Centro di accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone, che hanno avvertito i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Al momento non è stato possibile identificare la vittima perché sprovvista di documenti di identità. (ANSA).