Bari. Arrestati due pusher: confezionavano droga in appartamento di studenti universitari

Avevano attrezzato un vero e proprio laboratorio per il confezionamento delle sostanze stupefacenti in zona Mungivacca – Carrassi, i due presunti spacciatori scoperti dal personale del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di finanza di Bari, che, ha arrestato un 24enne ed un 20enne, sorpresi a vendere droga all’interno di un appartamento abitato anche da studenti universitari.

Le indagini hanno permesso di accertare che l’utilizzo dell’abitazione non fosse casuale. I due giovani, infatti, approfittavano del frequente movimento di ragazzi all’interno dell’appartamento per giustificare, invece, i propri traffici svolti con altri coetanei degli studenti.

La perquisizione dell’alloggio, in particolare della stanza occupata dai due giovani, ha permesso alle Fiamme Gialle di rinvenire e sequestrare, oltre ad una pistola Revolver a tamburo con matricola cancellata, 60 dosi di marijuana, hashish e cocaina già confezionate e pronte per essere cedute, per un peso complessivo di oltre 600 grammi, nonché numeroso materiale utilizzato per confezionare le dosi costituito da bilancini di precisione, tritaerba e buste di cellophane nonché, denaro contante per un totale di 800 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio.(ANSA)

Share Button