Bisceglie (BA). Spacciatore tradito dal forte odore di stupefacenti in casa

I Carabinieri di Bisceglie, ieri mattina, nel corso di un servizio mirato al contrasto della diffusione degli stupefacenti, hanno tratto in arresto un 51enne, incensurato, per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione dei militari ha preso i propri passi dalla constatazione effettuata da un militare durante una pattuglia svolta nei giorni precedenti, insospettito dal viavai di tossicodipendenti nei pressi e all’interno della palazzina ove l’uomo vi abita.

I successivi servizi di osservazione hanno poi indotto i militari ed effettuare una perquisizione domiciliare presso l’abitazione. In uno zainetto appeso nel salotto, individuato dai militari anche per il forte odore tipico della marijuana, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro 160 grammi di marijuana e circa 60 grammi di hashish, tutto suddiviso in dosi pronte per essere spacciate. L’uomo, che non ha saputo fornire alcuna valida giustificazione, è stato arrestato e come disposto dalla Procura della Repubblica di Trani, è stato poi sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

Share Button