Sanità, ASM al sindaco di Tricarico: “Rispettiamo art.5”.

tagli sanitàTRICARICO – “I direttori generali di Asm e Asp hanno l’obbligo di dare attuazione alla prescrizione della Regione Basilicata”. Rispondono così, l’assessore regionale alla sanità Flavia Franconi ed il Direttore generale dell’Asm Pietro Quinto, alla sindaca di Tricarico Angela Marchisella, in sciopero della fame e della sete in difesa del presidio ospedaliero.

La riorganizzazione, spiega l’Asm, è imposta dall’art 15 della legge regionale 5/2015. La prescrizione prevede l’accorpamento per i laboratori che, nel 2014, hanno erogato meno di duecentomila prestazioni.

Franconi e Quinto precisano, inoltre, che “la riorganizzazione non inficerà né il ruolo né l’efficienza dei presidi distrettuali di Stigliano e Tricarico, poiché la nuova rete dei punti prelievo consentirà al cittadino di poter continuare a fruire dei servizi nella stessa maniera e con le identiche modalità già in uso.” La Marchisella, d’altro canto, afferma: “Conosco la legge regionale, ma non si può decidere solo sulla base di un dato numerico”. Una questione, insomma, complessa da risolvere. Tanto che il presidente della Regione Marcello Pittella ha fissato per lunedi prossimo, 11 maggio, un tavolo tecnico sul tema, auspicando di trovare una soluzione.

Share Button