- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Potenza. Uccise l’ex convivente, condanna appello a 24 anni

POTENZA – La Corte d’Assise d’Appello di Potenza, al termine di una camera di consiglio durata circa due ore, ha condannato a 24 anni Vasyl Yanivskyy, per aver ucciso Mariya Alfernok, una donna di 53 anni, a Melfi (Potenza), nel pomeriggio del 22 dicembre 2011.

Il 19 dicembre 2013 la Corte d’Assise aveva condannato l’uomo – un ucraino di 35 anni, connazionale ed ex fidanzato di Alfernok – all’ergastolo. Secondo le ricostruzioni, Yanivskyy avrebbe ucciso l’ex convivente per gelosia: il cadavere della donna fu ritrovato riverso sul letto, con evidenti tumefazioni su tutto il corpo.

Share Button