Primo Maggio. I sindacati lucani lo celebrano a Ferrandina, nel materano

Corteo da via Matteotti e poi il comizio in piazza Plebiscito

“La nostra Europa: lavoro, diritti, stato sociale” è il tema scelto da Cgil, Cisl e Uil per la festa dei lavoratori che, in Basilicata, si svolgerà il 1 maggio a Ferrandina (Matera) in collaborazione con l’amministrazione comunale con un corteo in partenza alle ore 9.30 da via Matteotti a cui seguirà il comizio alle ore 11 in piazza Plebiscito.

“La nostra Europa: lavoro, diritti, stato sociale”. Questo il il tema scelto da Cgil, Cisl e Uil per la festa dei lavoratori che, in Basilicata, si svolgerà il 1 maggio a Ferrandina, nel Materano.

Luogo simbolo delle problematiche connesse allo sviluppo in Val Basento, la manifestazione avrà luogo in collaborazione con l’amministrazione comunale. Un corteo partirà alle ore 9.30 da via Matteotti a cui seguirà il comizio alle ore 11 in piazza Plebiscito.

I dettagli sono stati illustrati a Potenza, in una conferenza stampa a cui hanno partecipato i segretari lucani di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Angelo Summa, Enrico Gambardella e Carmine Vaccaro. Per il sindaco di Ferrandina, Gennaro Martoccia, bisognerà lanciare un segnale forte a tutti i livelli istituzionali.

Share Button