CNA chiede nuovi stanziamenti al Governo per la ZFU di Matera

Con una nota inviata all’attenzione del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio la Cna di Matera ha chiesto nuovi stanziamenti per la ZFU per la Città di Matera.

“L’estensione della Zona Franca Urbana anche alla città di Matera è stato un grande successo. Infatti, nella scorsa primavera sono state circa 900 le imprese materane che hanno richiesto questo tipo di incentivo”. A sottolinearlo in una nota è il presidente di CNA Matera, Leo Montemurro il quale evidenzia la “bontà di tale misura” resa evidente anche per il “grande interesse sia da parte dei professionisti che da parte delle imprese, che sono il fulcro dell’economia locale e in particolare in riferimento alle micro-imprese”.

Secondo Montemurro i 6,4 milioni stanziati per agevolazioni fiscali e contributive “hanno fatto scattare la leva per la crescita del tessuto economico materano. Viste le premesse” prosegue il presidente di CNA nel testo della lettera “con la presente si rimette alla vostra attenzione la possibilità di un ulteriore stanziamento per le annualità successive a quella precedentemente coperta”.

Per Montemurro “queste forme di finanziamento alle imprese restano le più incisive per una crescita costante e in particolare, per la Zona Franca di Matera, nell’anno in cui la città è Capitale Europea della cultura, sono sinonimo di una crescita che duri nel tempo e non effimera”.

Share Button