Gioco d’azzardo, il Consiglio proroga il termine di scadenza della legge regionale

Sei mesi di tempo in attesa della normativa nazionale

Il Consiglio regionale della Puglia ha prorogato il termine di applicazione della legge regionale sul gioco d’azzardo, rinviandola di sei mesi.

Tutti d’accordo, o quasi. Il Consiglio regionale pugliese ha deciso di prorogare l’applicazione della legge del 2013 sulle restrizioni nei confronti delle agenzie di scommesse e dei bar e tabaccai che ospitano slot machine. Legge che avrebbe dovuto entrare in vigore il 20 dicembre prossimo e che invece è stata prorogata di sei mesi in attesa della normativa nazionale promessa dal Governo. Un provvedimento firmato dal consigliere Abaterusso, parzialmente emendato proprio sulla durata della proroga.

Tutti a favore tranne i Cinque Stelle, anche se le opposizioni rimarcano l’assenza di Michele Emiliano in aula.

Share Button