Arpab. In Basilicata avviate gare per l’acquisto di nuovi strumenti

Attraverso la Stazione unica appaltante l’Arpab “ha avviato le gare per gli acquisti della strumentazione scientifica ed è stato preparato il capitolato per la gara relativa al centro di monitoraggio”: è stata inoltre “espletata la gara per l’acquisizione delle risorse umane, attraverso un’agenzia interinale” e “a oggi i lavoratori in somministrazione sono 37 sui 42 previsti, le altre unità sono in corso di acquisizione, tre delle 37 persone arrivate all’Arpab sono state ritenute inidonee dagli uffici e sono state sostituite”.

dav

Lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, Edmondo Iannicelli, illustrando il Piano triennale delle attività dell’Arpab 2018-2020 nel corso della riunione della terza commissione permanente del Consiglio regionale della Basilicata.

“Nel Sud le agenzie – ha aggiunto Iannicelli, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa del Consiglio regionale – erogano prestazioni in misura inferiore rispetto alle Regioni del Nord, se vogliamo che le Regioni del Sud eroghino maggiori prestazioni occorrono risorse strumentali e umane ed occorre capire quali risorse saranno destinate a queste attività, anche perché nell’ultimo periodo sono cresciute le attività di prevenzione e controllo”.

Share Button