Zes “svuotate”, Confindustria attacca: “Tutti i fondi al Nord”

E Patroni Griffi abbandona la guida della Zona economica speciale di Bari

Le zone economiche speciali spariscono dalla Finanziaria, e vengono sostituite dalle zone logistiche. Confindustria Bari e Bat insorge: privilegiate altre aree del paese.

Un blitz nella notte e cambia tutto, anche il nome. Le Zes diventano Zls, da economiche a logistiche, per un emendamento alla manovra approvato in Commissione Bilancio alla Camera. E Confindustria salta sulla sedia: troppo agevolate le aree del nord e del centro.

Una questione che in Puglia produce già la prima “vittima”: il presidente del gruppo Zes Bari Ugo Patroni Griffi lascia infatti il suo posto dopo l’approvazione dell’emendamento. Mentre Confindustria prova a rimediare proponendo un correttivo da applicare al testo della Finanziaria quando approderà in aula.