Anas presenta il nuovo piano: al Sud il 56 per cento degli investimenti

Documenti: Le slide del presidente Armani | Il Focus Territoriale
Video: I lavori avviati e le nuove strade aperte al traffico (2016-2017)

Il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani, ha presentato questa mattina ai rappresentanti della business community il nuovo Piano investimenti dell’azienda che attiva interventi su oltre il 60% della rete in gestione di oltre 26 mila km. All’incontro sono intervenuti il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e il direttore politiche industriali di Confindustria Andrea Bianchi.

La distribuzione per area geografica degli interventi, allineata anche alla quota di rete gestita da Anas nelle varie macro aree, prevede che il 56% degli investimenti interesseranno le regioni del Sud Italia e le Isole per un totale di circa 13,0 miliardi. In particolare 1 miliardo e 388 milioni di euro alla Puglia e 1 miliardo 226 milioni alla Basilicata.

Investimenti al Sud nel piano Anas

Le risorse nel piano pluriennale dal 2016 al 2020 serviranno sia per i completamenti degli itinerari che per le nuove opere stradali.

La quota maggiore è prevista per la Statale 16 adriatica, che corre dal Veneto alla Puglia (711 milioni di euro), lavori interesseranno anche la viabilità complementare dei collegamenti sulla A2, l’autostrada del Mediterraneo per un importo di 1 miliardo 119 milioni, altri 337 milioni serviranno per la Murgia-Pollino e 621 milioni per la ss 106 ionica.

Nel corso della presentazione il presidente di ANAS ha illustrato in alcune slides gli interventi fatti e quanto resta ancora da fare in un Focus territoriale per meglio individuare la destinazione degli investimenti.

Share Button