Dipendenti consorzio Cotrab senza stipendio. Filt Cgil Basilicata: pronti a scioperare

Pronti a scioperare. E’ l’annuncio della Filt Cgil Basilicata a seguito del mancato stipendio ai lavoratori della Cotrab. Alta l’attenzione nei confronti dei dipendenti delle consorziate al servizio di autobus extraurbano, tra tutte Liscio, Chiruzzi e Nolè – secondo la nota diramata – che ad oggi non hanno ricevuto il salario del mese di giugno e quelli successivi, oltre alla quattordicesima.

“E’ impensabile – ha detto il segretario regionale Filt Cgil, Michele Cafagna – che questa situazione possa perdurare ancora per molto. I lavoratori e le loro famiglie hanno raggiunto il limite di sopportazione massimo e 4 mesi senza salario porta inevitabilmente al collasso delle risorse patrimoniali”. Nel sottolineare altre denunce precedenti e la violazione dei diritti costituzionali nei confronti dei lavoratori, Cafagna ha confermato il massimo impegno sindacale in attesa di una convocazione del Prefetto.

Lo scorso 7 settembre, inoltre, è stata inviata una richiesta di convocazione al Cotrab “affinché si pronunci – ha rimarcato il segretario di categoria – e faccia chiarezza su questa annosa vicenda. Non deve esimersi dalla questione anche la politica regionale, in quanto parte attiva e la prima a doversi prendere l’onere di monitorare la destinazione dei fondi. E’ il momento – ha concluso – che una volta per tutte si ponga fine alla prassi consolidata da parte delle società consorziate di utilizzare i proventi che ricevono per altre finalità aziendali”.

Share Button