Confindustria Taranto: Regione non si lasci ‘scippare’ dal Friuli la nave Vittorio Veneto

Trasformare in un museo galleggiante l’incrociatore lanciamissili “Vittorio Veneto”, in stato di abbandono nelle acque del mare di Taranto da quai mezzo secolo. Confindustria Taranto torna sul tema con una nota, e denuncia il rischio che la Veneto vada a Trieste, dove a quanto pare sarebbe già pronto il progetto di recupero avallato dal Ministero della Difesa.

Al momento la Marina Militare non conferma,  spiega Confindustria, ma “se cosi fosse, si tratterebbe per Taranto di una sorta di beffa, dal momento che erano stati soprattutto gli ingentissimi costi di bonifica della ex ammiraglia della Marina Militare, una decina di anni fa, a far accantonare un progetto che a molti sembrava – come è – un fiore all’occhiello per la città, per la sua tradizione marinara e per il turismo che ne sarebbe conseguito”. Da qui l’invito alla Regione Puglia, come già fatto dal consigliere Gianni Liviano, a “riprendere in mano l’iniziativa è a farla propria”.