Cgil Puglia: “Nel 2017 speriamo in rapporto migliore con la Regione. Legge partecipazione è specchietto per le allodole”

Disoccupazione giovanile regionale oltre il 50%

Il confronto con la Regione Puglia non è soddisfacente, e la legge sulla partecipazione uno specchietto per le allodole. Il segretario della Cgil Pino Gesmundo apre l’anno con il botto alla conferenza stampa di inizio 2017 del sindacato.

Troppe vertenze ancora aperte e un confronto, a dispetto degli annunci, con la Regione Puglia ancora insoddisfacente. Il segretario generale della Cgil Puglia Pino Gesmundo comincia il 2017 aprendo un fronte caldissimo con l’amministrazione Emiliano, reo secondo il sindacato di aver offerto un confronto troppo sporadico da cui è rimasto fuori, per esempio, l’ultimo bilancio regionale.

Per gesmundo il 2017 dovrà essere anche l’anno dell’Ilva. Non a caso Taranto ospiterà il prossimo 10 gennaio l’assemblea generale della Cgil con Susanna Camusso.

Share Button