Emiliano replica a de Ruggeri: “non vogliamo rubare Matera 2019”

“La Puglia sta investendo soldi propri come gesto di amicizia”

“Il fatto che la Puglia, con i soldi propri, voglia investire su ‘Matera 2019’ mi pare un atto di buon senso, doveroso, e anche di generosità. Noi stiamo raddoppiando la Bari-Matera perché Matera è purtroppo isolata dal punto di vista ferroviario. E la Puglia sta costruendo il collegamento. E il fatto che stiamo promuovendo Matera, attraverso ‘Buy Puglia’, con i soldi dei pugliesi, mi pare un gesto di amicizia”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sottolineando che “il sindaco, una volta che gli avrò personalmente spiegato quello che stiamo facendo, sono convinto mi ringrazierà. Invece lui teme che noi ci rubiamo l’evento ‘Matera 2019′”.

Intervenendo a un convegno sul turismo alla Fiera del Levante, Emiliano ha sottolineato che “non siamo in condizioni di rubare Matera” che “è un bene immobile: non abbiamo intenzione di occuparlo con i vigili urbani delle città pugliesi”.

“Vogliamo solo ricordare al mondo” ha aggiunto “che per arrivare a Matera molto probabilmente bisogna scendere all’aeroporto di Bari, arrivare al porto di Bari, arrivare a Bari con l’autostrada e poi da Bari, con una superstrada che stiamo costruendo con sacrificio ambientale della Puglia, arriveremo in 25-30 minuti a Matera”.

“Quindi” ha concluso “stiamo facendo il nostro dovere nel sistema Italia. Il sindaco di Matera capirà, prima o poi, che non ho ambizioni di espansione territoriale in Basilicata”.

Share Button