Ance Puglia e sindacati, con Regione per rilancio edilizia.

edilizia1Bari – Ance Puglia e le organizzazioni regionali dei sindacati del settore “manifestano la necessità di intraprendere immediatamente con la Regione Puglia un percorso comune per il rilancio del comparto delle costruzioni che, tra il 2008 e il 2015, ha perso quasi il 40% degli occupati, passati da 126.000 a 80.000 unità”. E’ quanto scrive in una nota il presidente di Ance Puglia e Foggia, Gerardo Biancofiore, al termine di un incontro che ha portato alla creazione di un ‘Tavolo permanente di lavoro’ con i sindacati. Per questi ultimi erano presenti i segretari regionali della Feneal Uil, Salvatore Bevilacqua, della Filca Cisl, Crescenzio Gallo e della Fillea Cgil, Silvano Penna. “Sono state analizzate – prosegue la nota -le criticità che stanno bloccando il comparto pugliese delle costruzioni e si sono ipotizzati alcuni possibili interventi, anche legislativi, che si intendono proporre quanto prima all’amministrazione regionale per favorire il rilancio del settore”. Secondo i rappresentanti del mondo datoriale e sindacale, una nuova politica nel settore delle costruzioni “deve puntare a semplificare e rendere convenienti gli interventi di rigenerazione urbana delle nostre città, facendo ripartire gli investimenti sulle infrastrutture che servono. Questi interventi sono strategici per la regione, per le imprese e per l’occupazione”.

Share Button