Puglia. Vito Albino nominato commissario straordinario dell’Agenzia per la Tecnologia e l’Innovazione

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha nominato Vito Albino alla guida dell’Arti (Agenzia per la Tecnologia e l’Innovazione). Barese, classe 1957, Vito Albino è stato nominato con decreto presidenziale.

Docente di Gestione dell’Innovazione e dei Progetti al Politecnico di Bari, dal dicembre 2013, Albino è prorettore delegato per la ricerca e il trasferimento tecnologico del Politecnico di Bari e, dall’agosto 2014 – sottolinea una nota della Regione – è presidente del Medis, il distretto tecnologico pugliese della meccatronica. Ha svolto attività di ricerca e seminari presso numerose università italiane e straniere.

Responsabile di numerosi progetti nazionali e internazionali, conduce ricerche nei settori della gestione dell’innovazione e della sostenibilità ambientale, con particolare riferimento ai processi di innovazione nelle filiere produttive e ai cluster.

È autore di oltre cento tra volumi e paper pubblicati su riviste scientifiche referenziate e membro di istituti e associazioni di ricerca italiani e internazionali.

Succede a Eva Milella, che ha guidato l’Agenzia per un triennio e il cui mandato si è concluso nei giorni scorsi. Al professor Albino – conclude la nota – il compito di traghettare l’Arti verso il nuovo assetto di agenzia strategica, individuato dal modello per l’innovazione della macchina amministrativa regionale Maia.