Industria: Borsci, altri 6 mesi di gestione a Gruppo Caffo

Sindacato, istituzioni lavorino affinché azienda resti a Taranto

Resta per altri sei mesi al gruppo calabrese Caffo la gestione dello stabilimento di liquori Borsci di Taranto che produce l’Elisir San Marzano. È stato rinnovato l’accordo fino ad ottobre, anche se alcuni sindacati, come la Uila Taranto, guardano con preoccupazione alle procedure di cessione perché – afferma il segretario provinciale Antonio Trenta – la gestione transitoria “non è certamente una garanzia del fatto che le attività resteranno sul territorio”. Da qui l’invito di Trenta al sindaco di Taranto e al presidente della Provincia affinché si attivino perché l’azienda resti sul territorio. Caffo produce alcolici tra cui “Vecchio Amaro del Capo” e ha in gestione da due anni e mezzo la Borsci, il cui marchio è conosciuto nel mondo dei liquori sin dal 1840 e il suo prodotto di punta è l’Elisir San Marzano. Secondo la Uila Uil, da troppo tempo questa vertenza è in standby e questo impedisce all’azienda di ripartire perché ci sono investimenti limitati. (ANSA).

Share Button