Porto, lavori consegnati a consorzio genovese

Pontile ENI TarantoPorto di taranto, stipulato il contratto d’appalto con il consorzio 4IT CONSTRUCTIONS di Genova. Allo stesso sono stati quindi consegnati i lavori di “Riqualificazione della banchina e dei piazzali in radice del Molo Polisettoriale – Adeguamento area terminal rinfuse”. I lavori costeranno circa sette milioni di euro e saranno effettuati in circa 10 mesi dalla data di consegna. Si tratta di interventi che ricadono tra le attività individuate dall’Autorità Portuale di Taranto per rilanciare lo scalo pugliese e fronteggiare la concorrenza degli altri porti del Mediterraneo. Gli obiettivi dell’intervento consistono nel ripristino della funzionalità delle strutture di banchina che necessitano di interventi di manutenzione straordinaria, nella riqualificazione delle aree a terra, è ancora nell’adeguamento alla normativa vigente degli impianti elettrico e di drenaggio delle acque meteoriche. L’adeguamento renderà le banchine e i retrostanti piazzali fruibili per le funzioni previste, tra l’altro, nel nuovo Piano retroportuale. Il Commissario Straordinario Sergio Prete: “Con l’avvio di questo ulteriore cantiere si allinea temporalmente il completamento dell’intera banchina del Molo Polisettoriale e dei piazzali retrostanti. Ciò consentirà la possibilità di una migliore e diversificata utilizzazione delle infrastrutture direttamente collegate alle reti stradali e ferroviarie e dotate di ampi spazi retroportuali.

Share Button