Potenza. Quasi del tutto rinnovata la Giunta Camerale. Tre le donne nell’esecutivo

Oltre al Presidente Somma, compongono la Giunta camerale: Gabriella Megale (in rappresentanza del settore Industria), Fausto De Mare (Commercio), Antonio Miele (Artigianato), Raffaele Domenico Carretta (Agricoltura), Giuseppe Suanno (Cooperative), Luigi Montano e Luciana De Fino (Servizi alle imprese), Maddalena Archetti (Turismo).

CCIAA PotenzaIl nuovo Consiglio della Camera di commercio di Potenza, dopo la riunione di insediamento nel corso della quale è stato chiamato alla presidenza dell’Ente Michele Somma, ha provveduto ad eleggere i membri della Giunta camerale per il quinquennio 2015-2020.

“La sfida del prossimo quinquennio è impegnativa e carica di responsabilità – ha sottolineato il presidente Somma a margine dell’assise –. Il contesto economico e sociale della nostra provincia nell’ultimo decennio è sensibilmente cambiato, in linea con i profondi mutamenti congiunturali e strutturali dei mercati locali ed internazionali. Siamo dunque consapevoli che il primo obiettivo sarà il recupero della competitività del nostro tessuto imprenditoriale. Per tentare di “agganciare” la ripresa occorrerà elevare l’asticella, spingere sul versante dell’internazionalizzazione, far leva sulla capacità aggregativa di sistemi in grado di fare della piccola e media impresa legata al territorio un punto di forza per il sistema del Mezzogiorno e dell’Italia. Un traguardo sfidante, che ci vedrà impegnati alla ricerca di un bilanciamento del rapporto tra innovazione, ricerca, coesione sociale, territori, capitale umano, ambientale e culturale. La squadra di governo dell’Ente camerale, a cui partecipano attraverso i propri rappresentati ed autorevolmente tutti i settori economici, con un mix bilanciato che vede da un lato l’entusiasmo dei profili più giovani e dall’altro l’esperienza degli altri componenti, sarà al lavoro fin da subito per l’individuazione delle linee strategiche attraverso cui mettersi al servizio delle imprese del Potentino”.

La Giunta, rinnovata per quasi l’ottanta per cento per cento dei suoi componenti, nella sua prossima riunione eleggerà il vice presidente e verranno assegnati gli incarichi per le funzioni strategiche individuate.