I programmi di CNA artigianato e turismo per Matera 2019

Leo Montemurro - CNA

Leo Montemurro – CNA

MATERA – Artigianato, giovani e turismo per Matera e Plovdiv (Bulgaria), Capitali europee della Cultura per il 2019, grazie a un programma promosso dal Comitato Italia Bulgaria che coinvolge – tra gli altri – anche l’Associazione italiana alberghi per la gioventù (Aig) e la Cna di Matera con un programma mirato di laboratori e attività di promozione territoriali.

Lo hanno annunciato oggi, a Matera, il presidente della Cna, Leonardo Montemurro e il commissario straordinario dei comitati Aig di Puglia e Basilicata, Michele Viola, nel corso della presentazione delle attività che la Confederazione degli artigiani intende realizzare nel 2015.

Il progetto utilizzerà gli ostelli per la gioventù, intesi oggi come centri culturali, sociali e formativi, su laboratori dedicati a vecchi e nuovi mestieri promossi a Matera da Cna e la realizzazione di un format-video sulle attrattive dei territori che sarà diffuso su canali televisivi.

L’Aig – da quanto si è appreso – sta lavorando alla dotazione di duemila posti letto in un comprensorio di 50 chilometri tra la ”Citta’ dei Sassi” e i centri pugliesi in vista di Matera Capitale europea della cultura per il 2019. La Cna ha programmato per il 2015 attività di formazione e sostegno all’impresa artigiana, come ”Together win” un progetto per l’adozione di un neoimprenditore da parte di una impresa senior, di trasmissione degli antichi mestieri nelle scuole in collaborazione con l’associazione ”Monachers” e Cna pensionati, ai mercatini tipici di Pasqua e Natale, alla quarta edizione della biennale internazionale del fischietto di terracotta a un mercatino collegato e alla inaugurazione di un museo tematico su ceramica e cartapesta e ad attività di design e innovazione.

Share Button