Mancato pagamento mensilità di marzo. La protesta dei lavoratori Sita

sitaMATERA – Mancato pagamento della mensilità di marzo agli autoferrotranvieri di Basilicata. Le sigle del trasporto di Cgil, Cisl e Uil scrivono al presidente della Regione, Marcello Pittella, all’assessore ai trasporti, Aldo Berlinguer e al Prefetto di Matera, per segnalare le gravi difficoltà in cui è venuto a trovarsi l’intero settore. A differenza delle Fal e di Trenitalia, si legge nel comunicato, che hanno retribuito la mensilità in questione a tutti i lavoratori, puntualmente il Cotrab ha scaricato le difficoltà sui lavoratori, non pagando la mensilità di marzo. E non è la prima volta, si legge nel documento. Dalla data di sottoscrizione dei contratti di servizio (primo gennaio del 2009), gli autoferrotranvieri di Basilicata, hanno sofferto il mancato pagamento dello stipendio per l’ottava volta in 4 anni. È necessario, si legge ancora, trovare una soluzione per i 250 lavoratori della Sita Sud, che non hanno percepito la mensilità, cui potrebbero aggiungersi altri 850 lavoratori impiegati nei servizi extra urbani ed urbani della regione. Dubbi, critiche e inviti, rivolti alla Regione, che i lavoratori Sita hanno ribadito questa mattina ai nostri microfoni.