Ferrosud: nessuna novità per lo stabilimento materano, sindacati preoccupati

Ingresso dello Stabilimento

Ingresso dello Stabilimento

Non sono ancora arrivati riscontri e risvolti concreti rispetto agli impegni assunti presso l’ultimo incontro tenutosi alla Regione Basilicata sulla vertenza Ferrosud. Lo hanno fatto sapere ieri, in una nota, i segretari provinciali materani di Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uil, Giannella, Evangelista e Grieco. E’ per questo che i rappresentanti sindacali hanno chiesto al Consorzio per lo Sviluppo industriale di adoperarsi per la convocazione di un incontro urgente nella sede di Confindustria, al quale ovviamente siano presenti rappresentanti del massimo ente territoriale e dell’azienda che produce materiale rotabile nello stabilimento della zona industriale di Jesce, per avere la certezza di realizzare quanto si era stabilito nelle scorse settimane sul tavolo regionale. “L’aggiudicazione dei lavori di ripristino del binario che collega Ferrosud alla tratta di Casalsabini, infatti – fanno notare – non è ancora avvenuta e ciò complica di non poco la situazione operativa di stabilimento e operatori”. Sulla questione Ferrosud, intanto, ieri sono intervenuti anche il segretario lucano dell’Ugl Metalmeccanici, Giordano, e quello provinciale dell’Ugl, D’Amico, chiedendo al “Governo di partecipare allo sblocco della situazione di stallo in cui si trova l’azienda, “per arrivare ad un piano industriale chiesto da tempo”.

Share Button