- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Ulderico Pesce a Matera con il “Sindaco contadino: Rocco Scotellaro” per Naturarte

pesce rocco scotellaroMatera – Nell’ambito del progetto Naturarte, teso a valorizzare, com’è noto, le aree afferenti ai 4 parchi lucani, ieri, il palazzo Bernardini, in pieno centro storico, a Matera, ha aperto le porte al teatro, quello dell’attore lucano di Rivello, Ulderico Pesce, apprezzato artista di respiro nazionale da sempre appassionato cantore del suo territorio. Il 29 dicembre è stata la volta del progetto “Il Sindaco contadino: Rocco Scotellaro” di e con Ulderico Pesce.  “Si racconta – in questo lavoro ha detto l’attore – il rapporto del poeta lucano Tricaricese, Rocco Scotellaro, con la politica, con l’arte, con il territorio, con i braccianti agricoli e, sopratutto, con il comprensorio materano. E’ la storia di un uomo molto importante per il Sud Italia; la storia di un politico che era un poeta ed un poeta che era un politico”. Circa 20 regie teatrali alle spalle per Pesce, ma anche cinema e televisione; molto spesso la sua arte è stata veicolo per denunce legate al territorio lucano nel campo del lavoro o dell’ecologia. Un impegno costante, insomma, per lui, in parallelo tra teatro e sociale. “In un momento come questo – ha evidenziato l’artista di Rivello – in cui parte della politica è dedicata alla corruzione, l’esempio di un lucano, morto a trent’anni, che ha portato l’acqua nel quartiere della Rabatana a Tricarico, le scuole serali per i contadini, l’ospedale civile, sempre nella sua città natìa, diventa il paradigma di una esistenza necessaria e  importante”. L’iniziativa  Naturarte – ha concluso Pesce – aprendo i suoi palazzi storici e aristocratici alla comunità è come se desse, nuovo calore alla città”.

Share Button