Roy Paci presenta il nuovo disco e annuncia: “Il primo maggio di Taranto? Ne stiamo parlando, al 90% si farà”

“Claudio Baglioni può piacere o non piacere, ma è un artista valido ed è un bene che ci sia un grande musicista alla direzione artistica del festival di Sanremo. Io ne sono contento e potrei decidere di buttarmi”.

Parola di Roy Paci, che presentando il suo nuovo disco di inediti Valelapena, nato dal progetto Aretuska che quest’anno festeggia i 20 anni, ha avanzato la sua candidatura per il prossimo festival.

“Di canzoni pronte ne ho già 6-700 nel cassetto – scherza il musicista siciliano -, ne potrei tirare fuori una antica dal cilindro”.

L’occasione è buona anche per parlare del Primo Maggio di Taranto, di cui Roy Paci è stato motore insieme a Michele Riondino, che quest’anno dopo quattro edizione non si è tenuto. “Ne stiamo parlando. Al 90% nel 2018 si rifarà. E’ un progetto bello, sentito da tutti, che affronta tematiche importanti”, dice Roy Paci.

Share Button