I Tiromancino riscaldano l’estate miglionichese

Federico Zampaglione

Federico Zampaglione

MIGLIONICO – In una gremita piazza Castello nel centro del materano la band di Federico Zampaglione, cantante, chitarrista e leader della formazione musicale pop-rock italiana, ha proposto in oltre due ore i più grandi successi di una discografia piena di brani popolari.

La voce vellutata di Zampaglione, mescolata alle liriche del compositore romano ed alle sue schitarrate a volte dure a volte morbide, hanno intrattenuto il variegato pubblico presente a Miglionico.

A metà concerto, l’atmosfera diventa quasi intima grazie al ricordo che Zampaglione tributa col “pretesto” di una cover realizzata qualche anno fa su un brano del “Califfo” (Un tempo piccolo). Scritta da Franco Califano, scomparso di recente e con una originale interpretazione de “La nevicata del 56” che proprio il “poeta romano maledetto” scrisse per Mia Martini.

Serata sentita anche sul palco da parte dei musicisti che con Zampaglione stanno condividendo questo tour estivo, si tratta dei lucani Marco Pisanelli alla batteria, Antonio Marcucci alle chitarre e Ciccio Stoia al basso componenti della band “Le Mani” coi quali il cantautore romano ha avviato una collaborazione grazie al brano firmato insieme intitolato “Il Lago”.

Intanto le “Serestate” del Comune di Miglionico continuano per la gioia dei tanti turisti presenti ed anche dei materani appassionati di musica in cerca di evasione dalla monotonia del capoluogo

Share Button