Una cena sulle note del jazz chiude il mese dei batteristi

gezziamoci 2009MATERA – I profumi della buona tavola, dall’antipasto ai dolci, un buon bicchiere di vino, un prosecco e naturalmente….tanta buona musica. Un menù raffinato quello offerto agli ospiti di Villa Schiuma, ieri sera, in occasione della terza tappa della stagione invernale del Gezziamoci2009, gradevolmente in armonia con la musica e le note di Eliot Zigmund. Batterista da sempre, Zigmund ha suonato dal 1975 al 1979 con Bill Evans. E in questa insolita quanto piacevole tappa della sua tournè italiana, il grande musicista ha offerto al pubblico della sala una selezione di brani musicali pienamente in linea con la grande tradizione jazzistica. La performance di Zingmund ha chiuso quindi, e in grande stile, la parte della rassegna, inserita nel mese di novembre, che verrà sicuramente ricordato come il mese dei batteristi. Prossimo appuntamento col Gezziamoci2009, venerdì 11 dicembre, col John De Leo Quintet. Un primissimo bilancio, dopo i primi tre appuntamenti, lo ha tracciato Gigi Esposito, presidente dell’Onyx Jazz Club, che ha promosso la kermesse. I tre concerti di novembre, ha sottolineato Esposito, confermano la portata del festival, che mira, sempre più, a rappresentare un vero e proprio punto di riferimento per tutto il Sud Italia.

 

Share Button