Giuseppe Marco Albano trionfa nel Paese della Magnani

Giuseppe Marco Albano con il cortometraggio “Xie zi” e Alessandro Digregorio con il documentario “Per chi suona la campanella” sono i vincitori della prima edizione del Circeo Film Festival. I due autori sono stati premiati a San Felice durante la cerimonia di premiazione presentata dalla madrina del festival Claudia Gerini e da Rolando Ravello. A consegnare il premio Circe ai due vincitori è stata una dei membri della giuria, Maria Sole Tognazzi, figlia del grande attore Ugo Tognazzi. Sui nove corti finalisti ha messo d’accordo tutti “Xie zi”, premiato all’unanimità dalla giuria composta da: Claudia Gerini, Anita Caprioli, Maria Sole Tognazzi, Gioia Levi, Ivan Cotroneo, Alessandro Bonifazi, Michela Andreozzi. Ben le 70 opere in concorso, con dodici finalisti tra corti e documentari che sono stati proiettati durante i tre giorni della rassegna nella splendida cornice del cinema Anna Magnani. Soddisfatta Claudia Gerini, che ha ricoperto anche il ruolo di direttore artistico della rassegna insieme ad Alessia Barela. “Spero che questa “edizione zero” del festival – ha detto l’attrice romana – abbia portato un po’ di curiosità e di amore per il cinema come quello che proviamo noi”. La rassegna cinematografica è stata organizzata dall’Associazione culturale nutri.menti e dintorni, Pro Loco, Associazione Commercianti, Cooperativa Balneari del Circeo con il patrocinio del Comune di San Felice Circeo e dell’Assessorato al Turismo della Regione Lazio.

Share Button