Domani la prima di “Natale con chi vuoi”

Una scena dell'episodio

Una scena dell'episodio

MATERA – Il “cine-pandoro” materano per eccellenza sta per essere servito agli spettatori del “Duni”. E’ tutto pronto, infatti, per la prima di “Natale con chi vuoi”, il nuovo lungometraggio scritto ed interpretato da Antonio Andrisani e diretto da Vito Cea, in programma domani sera alle 21:30. Utilizzare l’espressione cinematografica prettamente natalizia ed italiana anche per questa nuova produzione targata RVM e Quadrum, non è affatto ardito e va specificato che non è intesa in termini qualitativi. L’anno scorso, infatti, nello stesso periodo, la coppia Andrisani-Cea, con “Arrivano i mostri”, ha riscosso un successo di pubblico, in circa dieci giorni di programmazione, superiore a quello dei tanti, monotoni e deprimenti, prodotti seriali nelle sale durante le festività natalizie, leggasi i “natali vari in giro per il mondo” di De Sica, Boldi e Co. . E l’intenzione è la stessa anche questa volta. “Natale con chi vuoi”, d’altronde, si presenta con un biglietto da visita simile a quello di “Arrivano i mostri”, ma ulteriormente curato nel dettaglio e nella particolarità delle vicende narrate, tutte con spirito caustico e provocatorio, nell’arco di sei episodi, contro i quattordici del predecessore, incentrati prevalentemente sul tema della famiglia, in tutte le sue sfaccettature, e che possono contare sulle interpretazioni di attori di fama nazionale come Nicola Rignanese, Rocco Barbaro, Rita Del Piano, Roberta Gemma o Chiara Sani, cui si aggiungono quelle di caratteristi come Uccio De Santis, Umberto Sardella e Brando Rossi, della factory pugliese del “Mudù”, e di tanti altri materani ormai feticci di Andrisani. Divertimento e riflessione allo stesso tempo per una produzione che, ci auguriamo, possa superare i confini della sala di via Roma, per approdare a quei circuiti nazionali di cinema indipendente che premierebbero gli sforzi produttivi ed artistici di una squadra che vince e che per questo non si cambia. Appuntamento, quindi, domani sera alle 21:30 al cine-teatro “Duni”, dove il film sarà proiettato anche nelle prossime serate, almeno fino all’Epifania.

 

Share Button