Inaugurata al Musma di Matera la mostra “Mira! – Ortega a Matera”.

Ortega-a-Matera-730x315Matera – E’ stata inaugurata al Musma di Matera la mostra “Mira! – Ortega a Matera” che ripercorre il periodo materano dell’artista spagnolo José Ortega, ospite della città dei Sassi negli anni 70. L’esposizione, promossa dalla Synchronos, l’Impresa Cultura che gestisce il Museo della scultura contemporanea, l’unico “in grotta” al mondo, realizzato dalla Fondazione Zetema con il Patrocinio del Comune e del Circolo La Scaletta, sarà fruibile fino al 20 settembre prossimo con apertura dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 20. Nei pannelli di cartapesta dipinta Ortega descrive i conflitti e il male che, in ogni Paese e in ogni epoca, schiacciano l’uomo, in una successione ininterrotta di cicli di morte e nascita. Il percorso espositivo parte dagli strumenti di lavoro del maestro spagnolo, prosegue con i quadri che anticipano la composizione dei pannelli dei due cicli e arriva, poi, ai pannelli finiti. Chiudono la sezione, nelle Sale dalla caccia del Musma, le preziose terrecotte, realizzate sempre negli anni materani. A completare il tutto disegni, foto e materiale audio – video. La novità della mostra, dedicata a Franco Palumbo, compianto presidente del Circolo La Scaletta, è rappresentata infatti da una sezione multimediale e da una tattile, quest’ultima in collaborazione con il museo statale Omero di Ancora.

Share Button