Casa Noha a Matera è la ”novità” 2014 per le visite del Fai

Andrea Carandini - Presidente FAI nazionale

Andrea Carandini – Presidente FAI nazionale

MATERA – Casa Noha, lo spazio museale di Matera che consente ai turisti di conoscere la storia e le peculiarità della ”Città dei Sassi” con un percorso ”emozionale, emozionante e itinerante”, è fra le novità più interessanti dell’offerta che il Fondo Ambiente Italia (Fai) ha messo in campo nel 2014.

Il settecentesco palazzo della Civita restaurato con fondi privati e inaugurato nel febbraio scorso dal presidente del Fondo, Andrea Carandini, ha registrato finora duemila visitatori con una prevalenza del 90 per cento di italiani.

Tra di loro vi sono studiosi e appassionati delle stesse delegazioni Fai, attratti dalla originalità di una visita che attraverso il filmato ”I Sassi invisibili. Viaggio straordinario nella storia di Matera”, realizzato da Giovanni Carrada, consente di conoscere la storia della città, ”aiutando a leggerla nelle pietre della città di oggi e mostrando anche quello che oggi non si vede più, grazie a una raccolta di immagini di ogni epoca raccolte in archivi di mezza Italia”.

Interessante è la percentuale di stranieri, con prevalenza di belgi e olandesi, inglesi, statunitensi e tedeschi. L’arrivo a Matera, da quanto si è appreso, è stato determinato da una campagna mirata e dal notiziario del Fai.

Share Button