Cicala: “Più spazio ai giovani lucani nel mondo”

Potenza, 16 settembre 2019 –

Oggi il Presidente del Consiglio regionale e della Commissione dei lucani nel mondo, Carmine Cicala, ha accolto la delegazione di discendenti corregionali residenti a Pergamino, in Argentina.

L’incontro si è svolto nell’Ufficio di Presidenza del Consiglio e ha aperto un confronto tra i possibili scenari da sviluppare insieme ai giovani delle associazioni di lucani all’estero.

“La volontà è quella di coinvolgere attivamente i ragazzi, dando loro lo spazio necessario per innovare e portare nuovo entusiasmo all’interno dei gruppi associativi. I collegamenti che si possono creare tra la Basilicata e i lucani nel mondo, devono partire dai giovani, sviluppando nuovi progetti sia dal punto di vista culturale ma anche da quello turistico-commerciale. Un esempio è l’unicità del made in Italy nell’export, dove i prodotti lucani trovano un ampio apprezzamento ma attendono progettualità, e ancora, l’utilizzo delle nuove tecnologie con formule più innovative per collegare la Basilicata al resto del mondo, infine ma non ultimo, il turismo, il vero terreno di riscoperta che deve essere strutturato non con formule standard ma ad hoc”.

Così si è espresso il Presidente Cicala durante l’incontro, congratulandosi con la Presidente dell’Associazione dei lucani di Pergamino, la Analìa Raquel Calomino, per aver coinvolto in questo viaggio diversi ragazzi che in questi giorni hanno realizzato un progetto di fratellanza con Tursi e l’associazione socio-culturale “Non solo 48”.

“Un esempio che conferma il cambiamento lucano. Le nostre comunità lavorano sempre di più verso l’esterno per creare sviluppo e internazionalizzazione. A me il ruolo di Presidente della Commissione de lucani nel mondo di sostenere le idee e progetti con i mezzi a disposizione.”

Share Button